Trattamenti di radiofrequenza a Napoli

La radiofrequenza nelle terapie di medicina estetica

La tecnica della radiofrequenza è stata ampiamente sperimentata ormai da diversi anni, con una prevalenza iniziale nel settore fisiatrico e riabilitativo, e successivamente anche nei trattamenti di estetica professionale e nella medicina estetica, ottenendo risultati più che soddisfacenti. Questo metodo, pur non ricorrendo al laser, ha la funzione di alzare la temperatura della pelle e di permettere di “rimodellarla”, risolvendo molti problemi di inestetismo legati all’invecchiamento e alla perdita di tono. Nello specifico, l’energia prodotta dalla radiofrequenza riesce a sviluppare un calore moderato sulla superficie cutanea e sui tessuti sottostanti, provocando un incremento omogeneo della temperatura dei tessuti. La radiofrequenza può essere monopolare o bipolare, a differenza della diversa disposizione dei due poli: nel primo caso, un polo si trova sull’apparecchiatura e l’altro in un’area opposta del corpo del paziente da trattare, nel secondo caso entrambi i poli si trovano sul terminale dello strumento, con il risultato di un’azione meno energica. La scelta della soluzione idonea sta al medico dermatologo specialista, in base ad ogni specifico caso.

I trattamenti di radiofrequenza a Napoli effettuati nella Clinica medica dermatologica del Dott. Izzo Giuseppe Maria si riferiscono in particolare ad un dispositivo di radiofrequenza monopolare e frazionata, ideale per ottenere ottimi risultati nei casi di pelle rilassata e sotto tono, oltre che in diverse situazioni di inestetico rilassamento della pelle degli arti inferiori e del tronco. La durata e il numero delle sedute di un ciclo di radiofrequenza a Napoli possono variare in relazione alle condizioni della pelle da trattare e alla parte del corpo in cui viene richiesto l’intervento. Lo staff medico dello Studio Dermatologico Dott. Izzo Giuseppe Maria è sempre a disposizione per offrire consulenze personalizzate e per effettuare una visita specialistica approfondita, in maniera tale da poter procedere alla pianificazione della terapia ideale e al numero delle sedute adatto a raggiungere il risultato desiderato.